In collaborazione con i Musei Civici di Bologna, l’azienda ha promosso il progetto ART BEATS per regalare, ai cittadini e non solo, un’esperienza culturale aumentata, dando voce a 7 tra i più bei musei situati nel centro storico attraverso la creazione di sette installazioni musicali riproducenti altrettante opere inedite a cura di talentuosi compositori e musicisti nel segno di Bologna UNESCO City of Music. Sono stati 4.442 i visitatori nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 settembre che hanno aderito all’invito per ascoltare le sette installazioni sonore, una diversa per ogni sede espositiva, ognuna ispirata da un’opera, un manufatto, una sala o un’atmosfera in grado di raccontare l’unicità del museo associato. Valentino Corvino nel chiostro del Museo Civico Archeologico, Guglielmo Pagnozzi alle Collezioni Comunali d'Arte, Beatrice Antolini al Museo della Musica, Piero Odorici al Museo Medievale di Bologna, Gabriella Ghermandi e Fabrizio Puglisi al Museo del Risorgimento, Davide Fasulo e Marco Ferrari al MAMbo e infine Marco Frattini al Museo del Patrimonio Industriale. Il progetto ha ottenuto un alto gradimento dei visitatori, con target di pubblico molto differenziati. L’incremento degli ingressi rispetto al fine settimana corrispondente del 2022 è stato del 94,14%. A eccezione delle prime domeniche del mese promosse dal Ministero della Cultura, all’interno quindi di una promozione nazionale e pluriennale, l’affluenza registrata nel week-end si distingue come il dato più alto raggiunto negli ultimi anni. AEB ha voluto regalare un momento indimenticabile ai collaboratori dell’azienda con un concerto di un’artista straordinaria nella cornice unica della basilica di San Petronio, un’emozione che i partecipanti porteranno con loro per lungo tempo. Per Laboratorio delle Idee è stato un vero privilegio guidare i festeggiamenti del 50º anniversario di AEB Industriale. Ogni momento, ogni dettaglio, è stato curato con estrema attenzione e dedizione, con l'obiettivo di trasformare Palazzo Re Enzo e Piazza Maggiore, nel cuore di Bologna, in un palcoscenico straordinario.